Come ascolti per non perdere l'udito?

Come ascolti per non perdere l'udito? Vale la pena proteggere il nostro udito! Quasi il 15% degli adulti che vivono nel mondo ha problemi di perdita dell'udito e il 20% di queste persone deve utilizzare gli apparecchi acustici. Sfortunatamente, la percentuale di queste persone è in costante crescita. Tutto è legato al crescente rumore che ci circonda, che fornisce l'ambiente circostante. Tuttavia, molto dipende da noi e dall'igiene del nostro udito. Ecco perché oggi vorremmo dirti come ascoltare per evitare problemi di udito in futuro.

Auricolari

Non si può negare che la maggior parte di noi usa le cuffie per ascoltare la musica. Vengono aggiunti al set in ciascun telefono. Per strada vedremo molti giovani che usano le cuffie o gli auricolari per andare a scuola o lavorare più piacevolmente. Decisamente peggiori sono quelli che vengono messi nell'orecchio e sono molto più popolari. L'intensità del suono in essi può raggiungere fino a 100 dB. È come mettere un martello demolitore sul tuo orecchio. Il livello di rumore consentito per un adulto è di 85 dB. Questo è uno dei motivi per cui potremmo avere problemi di udito.

Per non parlare degli altri pericoli che causano auricolari. Hanno punte di gomma speciali che si adattano al condotto uditivo. Questo fa sì che la quantità di suoni esterni che fluiscono nel nostro orecchio sia limitata. Andare in bicicletta, attraversare la strada o persino una normale camminata può finire in un incidente quando non si sente in tempo il pericolo di avvicinarsi a un'auto che suona la tromba.

La camminata prolungata in tali cuffie chiude anche la fornitura d'aria all'orecchio. Questo non è naturale, è necessaria la ventilazione del condotto uditivo perché senza di essa c'è infiammazione e infezione. L'uso prolungato di questo tipo di cuffie può causare perdita dell'udito, acufene o ipersensibilità uditiva.

Apri le cuffie

Ciò non significa che dovremmo rinunciare alle cuffie. In quale altro modo potremmo ascoltare comodamente musica, libri o podcast in un luogo pubblico se non attraverso le cuffie? Le cuffie aperte sono la scelta migliore. Puoi riconoscerli dal fatto che avranno una griglia all'esterno, ad esempio sotto forma di una rete.

La cosa migliore di loro è che si basano sul padiglione auricolare ma non lo circondano. Non aderiscono strettamente al condotto uditivo e permettono all'orecchio di respirare. Consentono anche il passaggio del calore, tuttavia, ciò che è un aspetto negativo in essi è che lasciano anche uscire il suono. Tuttavia, consentono ai suoni di fluire liberamente all'interno, il che ci protegge da situazioni pericolose, ad esempio durante una passeggiata.

Cuffie chiuse

Per le persone che vogliono che il suono non sia sentito da altri, le cuffie possono essere chiuse. È vero che sono peggiori quando si tratta di igiene dell'udito rispetto alle cuffie aperte. Tuttavia, sono sicuramente una scelta migliore rispetto agli auricolari. È vero che chiudono ancora saldamente il condotto uditivo, il che impedisce una buona ventilazione. Inoltre non lasciano entrare i suoni dall'ambiente circostante, ma ce ne sono sicuramente più degli auricolari. È anche una questione di modello e quanto bene si attacca al tuo orecchio. Uso tali cuffie, ma ho l'abitudine di avvicinarle alle mie tempie e sento cosa sta succedendo fuori.

Lascia Il Tuo Commento