Fai attenzione a un nuovo modo di estorcere denaro su OLX

OLX è stato a lungo un paradiso per tutti i tipi di imbroglioni. Stanno gareggiando lì in modi per ingannarci. Le offerte non sono verificate, chiunque può creare un account falso, organizzare di inviarci qualcosa dopo il pagamento sull'account e quindi non inviare mai questa cosa. L'account è, ovviamente, creato su un cosiddetto polo e tali truffatori possono fare diverse migliaia al giorno vendendo qualcosa che in realtà non hanno. Ora, tuttavia, hanno un nuovo modo di ripulire i loro conti bancari. Pertanto, fai attenzione e non farti prendere!

Il metodo è semplice Il truffatore annuncia che ci darà qualcosa in omaggio, il che è molto allettante e dovremmo semplicemente pagare molto per questo. Ovviamente, l'opportunità è solo un'esca che il truffatore ha fissato per noi. Tentati di avere, ad esempio, un ferro da stiro gratuito, lo contatteremo e poi farà tutto il necessario per ingannarci e ripulire il nostro account. Come può farlo? Molto semplicemente.

foto: Ridge Forrester

Qual è lo schema di frode? Espone gratuitamente un oggetto attraente, ma allo stesso tempo indica che per qualche motivo non è possibile la raccolta personale. L'account sembra credibile e di solito ha diversi anni. Quindi chiede i dettagli di spedizione e l'e-mail. Riceviamo un'email per imitare un corriere con le istruzioni per pagare la spedizione. C'è un link di pagamento in esso. Quando si fa clic sul collegamento, verrà inviata una pagina di pagamento FALSE che finge di essere conosciuta solo da un operatore di pagamento online. Cosa succede quando lo usiamo? Effettuiamo l'accesso come al sito Web della nostra banca, ma in realtà i dati verranno inviati alla persona che vuole ingannarci, non a una banca reale. Durante questo periodo, il truffatore può utilizzare questi dati per effettuare un trasferimento dal nostro account. Ha ottenuto un login e una password e in un attimo riceverà anche un SMS di conferma del trasferimento, che ci verrà inviato e il modulo ci chiederà di fornirlo.

Video: Fai attenzione ai movimenti bancari. Parte II (Aprile 2020).

Lascia Il Tuo Commento