Pulizia delle finestre in altezza. Norme legali e norme di sicurezza e di lavoro

Gli edifici contemporanei hanno sempre più superfici vetrate che richiedono una pulizia accurata e molto precisa. Ecco perché i proprietari di queste strutture utilizzano sempre più i servizi di aziende specializzate che offrono la pulizia delle finestre in altezza. La pulizia delle finestre in alpinismo è uno dei metodi più popolari.

Tecniche di alpinismo: come si presenta il lavaggio delle finestre in grattacieli e uffici?

Pulizia delle finestre in alpinismo soluzione attualmente popolare utilizzata durante pulizia di grandi superfici vetrate in grattacieli, edifici per uffici e altri edifici uso pubblico. Grazie all'accesso lineare a tutte le superfici da pulire lo è metodo minimamente invasivo e consente di evitare la necessità di aprire ponteggi, che possono danneggiare la facciata o le superfici vetrate durante il lavoro. I dipendenti devono avere tutto con loro, incluso bottiglie di liquido che aderiscono alla vita e talvolta anche secchi. Una buona organizzazione del lavoro e la consapevolezza della minaccia sono particolarmente importanti. La pulizia delle finestre negli edifici per uffici viene eseguita in posizione sospesa ogni richiede che i dipendenti siano fisicamente in forma e si spostino tra i piani e le altezze. Sono dotati di caschi, indumenti protettivi, corde, moschettoni, cinture e altre protezioni che consentono la libera circolazione degli edifici verticali. Il lavoro viene generalmente svolto in gruppo dagli alpinisti industriali Alpinator, Skalar e altre società che forniscono servizi di altitudine. Il rispetto delle norme di salute e sicurezza è particolarmente importante. Le finestre a basse altezze sono lavate con pali telescopici.

Quando la pulizia dei vetri è un servizio ad alta quota?

I servizi ad alta quota sono lavori su ponteggi, strutture edili, camini, soffitti, scale o altri prospetti, eseguiti sulla superficie del almeno 1,0 m sopra il livello del suolo o del suolo.

Legislazione

Sono specificate le norme di salute e sicurezza relative al lavoro in quota in §§ 105-110 del Regolamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 26 settembre 1997 sulle norme generali in materia di salute e sicurezza (Journal of Laws No. 129, item 844).

In connessione con queste disposizioni, il datore di lavoro deve ricordare che ad un'altezza superiore a 1,0 m sopra il livello del suolo o del suolo, che può essere utilizzata dai dipendenti o che funge da passaggio, devono essere installate balaustre costituite da corrimano di protezione posto ad un'altezza di almeno 1,1 me cordoli di almeno 0,15 m di altezza.

I regolamenti includono lavori in altezza come lavori particolarmente pericolosi, che impiegano dipendenti per tali lavori ha molti obblighi volti a garantire la sicurezza.
Il più importante di questi è garantire la supervisione diretta dei lavori in quota da parte di personale qualificato, fornire sufficienti misure di protezione per i dipendenti individualmente e collettivamente e una formazione adeguata prima di iniziare i lavori.

Certificato medico e diritti

  1. Solo i dipendenti con qualifiche attuali possono lavorare in altezza certificato medico di controindicazioni per lavorare in quota, che dovrebbe contenere un'annotazione molto chiara sul lavoro sopra o sotto i tre metri.
  2. Tali dipendenti dovrebbero essere serviti Formazione OHSe anche formazione sul posto di lavoro, che consentirà loro di conoscere le specifiche del lavoro in quota e i vari pericoli che si verificano nei lavori in cui lavoreranno.
  3. I lavoratori che lavorano in quota devono avere misure di salvaguardia garantite e dovrebbero avere familiarità con i modi di usarli.
  4. Ogni dipendente deve essere conforme alle normative familiarità con la cosiddetta valutazione del rischio professionale, in relazione al lavoro svolto.
  5. I dipendenti che eseguono la pulizia dei vetri in altezza devono essere dotati di attrezzature adeguate per la protezione da cadute dall'alto quali: caschi o imbracature di sicurezza con una cintura addominale fissata agli elementi fissi della struttura.

Video: Nuclear Power and Bomb Testing Documentary Film (Aprile 2020).

Lascia Il Tuo Commento